.
Annunci online

Lapillolarossamagazine
Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


POLITICA
STRAORDINARI IMPOSSIBILI - LO SDEGNO DEL COISP
27 agosto 2009

Siamo alle solite………… anche oggi 27 agosto 2009, gli straordinari che già ci dovevano essere liquidati diversi giorni fa, non saranno pagati ai poliziotti.

Questa volta il mancato pagamento è da attribuirsi al non riuscito ritiro degli assegni per problemi tecnici della BNL, almeno questo è quello che ci è stato comunicato.

Di certo anche questa volta, come le volte precedenti, quelli che devono aspettare, quelli che devono avere pazienza, quelli che devono saper capire i mille cavilli burocratici per cui i soldi che ci spettano ritardano sempre ad arrivare siamo sempre e solo noi.!!!!!!!

Noi quelli che spesso e sovente lavoriamo anche al di fuori delle regole contrattuali, Noi quelli che ogni giorno sappiamo inventarci il modo per arrivare a fine turno, Noi quelli che nei giorni scorsi, abbiamo dovuto vigilare in giardino un arrestato che non ha trovato posto in carcere, Noi e solo noi quelli che nei prossimi giorni si dovranno sorbire estenuanti turni di lavoro al Lido per garantire la piena efficienza dei servizi per la riuscita della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e bla bla bla…………

Ogni mese dobbiamo fare gli scongiuri per prendere i nostri soldi, soldi che ci spettano di diritto……. ma oggi parlare di diritti è sconsolante e demotivante, visto che basta un cavillo come il mancato ritiro degli assegni per non farci percepire quello che ci spetta.

Ebbene siamo sempre più stufi e incazzati, non vogliamo più tollerare o accettare che la nostra buona volontà sia violentata da questa o quella difficoltà.

Noi vogliamo i nostri soldi ………………………….

Chiederemo immediatamente al Signor Questore un incontro urgente.

Da quel tavolo non ci alzeremo senza avere trovato le soluzioni affinché nessuno di noi debba più subire questa vergognosa violazione.

Questo è l’impegno formale che la Segreteria Provinciale Co.I.S.P. di Venezia prende con tutti VOI.

Buon sindacato a tutti.

 

Venezia 27 agosto 2009 

          

                                      LA SEGRETERIA PROVINCIALE Co.I.S.P. DI VENEZIA

 




permalink | inviato da SimoneS il 27/8/2009 alle 15:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
Rispondo ai commenti su Stampa di regime
21 agosto 2009

Vinceremo 2010, questo è il tuo Nick, innazitutto  io non sono ne di destra ne di sinistra, ritengo che il tuo commento sia fuori tema, la mia critica a Facci non è sui toni ma sui contenuti.

L'aricolo di Facci non specifica mai quali siano le calunnie che Di Pietro e De Magistris avrebbero divulgato, si limita a rimanere nel vago.

Basta una piccola indagine per capire che quello che hanno detto è tutto vero e che quindi non hanno calunniato nessuno. 

Per quanto riguarda gli attacchi di Repubblica ed Espresso nei confornti di berlusconi, puoi dire che questi giornali hanno detto il falso nei suoi confornti?

Se ciò che hanno detto è vero fanno benissimo ad essere duri, una persona cosi non è affidabile e non può guidare il Paese.

 




permalink | inviato da SimoneS il 21/8/2009 alle 18:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
La risposta del direttore di " Sorrisi e canzoni TV"
10 giugno 2008
 

Caro Simone,

sono assolutamente d'accordo che il problema del conflitto di interessi sia irrisolto (non è stato

affrontato seriamente neppure dai governi di centrosinistra, pensando forse così di tenere sotto

scacco Berlusconi, grosso errore) e dovrebbe esserlo. Ma sono un po' meno d'accordo sulla

considerazione che in Italia non ci sia pluralismo informativo. Il fatto stesso che siamo qui a

discutere di questi temi sul sito di Sorrisi, per esempio, dimostra il contrario. Ma guardiamo alla

tv: ci sono le tre reti Mediaset, d'accordo, e il tg2 è vicino al centrodestra, d'accordo. Ma lei

dimentica tg1, tg3, il tg della 7, il tg di Sky, tutte le trasmissioni di approfondimento non

riconducibili alla destra (da Santoro a Floris, dall'Annunziata a Primo Piano, da Fazio a Piroso...).

Se lei vuole formarsi un'opinione, non ha che da sentire le varie campane, e sulla tv italiana le

sente proprio tutte, compresi Grillo e Travaglio. Ma davvero è convinto che senza la rete fantasma

Europa 7 non ci sia pluralismo? Semmai è un problema di giustizia e di diritti negati o non negati,

e di questo stiamo parlando da giorni e giorni, non di pluralismo, che c'è ed è pure abbondante.

Umberto Brindani

sfoglia
giugno